Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 988 - Pozzo del Col delle Tiezze

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo del Col delle Tiezze
Nome principale sloveno
Numero catasto 988
Numero catasto storico 474FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Polcenigo
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064102 - Mezzomonte
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5105350,0
Longitudine Gauss-Boaga 2324220,0
Latitudine WGS-84 46° 4' 24,524" (46,0734789)
Longitudine WGS-84 12° 28' 5,4062" (12,46816838)
Latitudine UTM WGS-84 5105328,1
Longitudine UTM WGS-84 304216,4
Quota ingresso 1422
Data esecuzione posizione 31-05-2003
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 53
Autore posizione Bottoli Costantino
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 300
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 80
Dislivello totale 80
Quota fondo 1342
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre sul versante Sud-Est del Col delle Tiezze.
Dalla strada forestale che va dal Gaiardin a Piancavallo, circa 200 m dopo il bivio con la strada per Mezzomonte, si prende un'altra strada, a sinistra, chiusa da sbarra. Percorsi circa 700m si lascia la strada e ci si addentra nel bosco. L'imbocco della cavità si trova a circa 50m in direzione Ovest da una profonda dolina indicata sulla CTR a quota 1401,4.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo d'accesso ha un'ampia imboccatura e scende per 53m; sul fondo è presente un cumulo di neve alto 3m. Da qui si eleva un alto camino in parte risalibile, che continua con una strettoia, un tempo ritenuta impraticabile, dalla quale si accede ad una piccola stanzetta, alla base della quale si apre uno stretto cunicolo che porta ad una prima caverna dal fondo detritico, chiamata "Caverna degli Ospiti". Sulla sinistra si apre un cunicolo che porta ad una caverna di crollo, chiamata "Stanza dei Canidi" in quanto vi fu ritrovato il cranio di un lupo; dopo una discesa di una decina di metri si apre, sulla sinistra, un'altra caverna di crollo che presenta diverse varianti e si ricollega più avanti con il ramo principale, quello che comprende la "Caverna degli Ospiti"; da tale ramo, proseguendo verso Est ed attraversando la "Galleria 10 agosto", nel mezzo della quale si apre un pozzetto di 18m, si giunge alla parte della cavità non più percorsa dall'acqua; qui a sinistra si incontra un laghetto e in fondo, dopo un'arrampicata, si raggiunge la sommità di un pozzo di 15,5m con il quale la grotta si chiude.
NOTA: Il nome esatto della cavità dovrebbe essere Pozzo del Col delle Tiede e non "Tiezze"
Rilievo Completo - Effettuato in data: 15-08-1974