Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 976 - Inghiottitoio di Tinei

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Inghiottitoio di Tinei
Nome principale sloveno
Numero catasto 976
Numero catasto storico 345FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Vito d'Asio
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 048123 - La Val
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5125946,9
Longitudine Gauss-Boaga 2360513,9
Latitudine WGS-84 46° 16' 5,3557" (46,26815435)
Longitudine WGS-84 12° 55' 48,81" (12,93022501)
Latitudine UTM WGS-84 5125924,0
Longitudine UTM WGS-84 340510,0
Quota ingresso 533
Data esecuzione posizione 13-05-2012
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 15 x 8 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 23
Autore posizione Bottoli Costantino
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 79
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 123
Dislivello totale 123
Quota fondo 410
Vincolo paesaggistico Non definito
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso A NW di Tinei in una piccola valletta nella quale ci sono i resti di un vecchio campo di bocce, si apre l'ingresso del pozzo, conosciuto anche con il nome di "Grotta del gioco delle bocce" e contrassegnato da una targhetta metallica con nome e numeri catastali.
Descrizione dei vani interni della cavità Il primo pozzo è profondo 23m ed è interrotto da più ripiani coperti da detriti. Prima del secondo pozzo, profondo 38m, una serie di piccoli salti riccamente concrezionati e alcune marmitte ostacolano la progressione. Anche questo pozzo è interrotto da tre ampi ripiani e termina in un'ultimo angusto vano ricolmo d'acqua.
Rompendo alcune lame di roccia è stata forzata una strettoia riuscendo quindi a scendere un pozzetto di 6m, il quale si sviluppa lungo una stretta fessura verticale che diviene impraticabile dopo una svolta di 90.

POSIZIONE 1997: 12°55'52"5 46°16'08"2
Rilievo Completo - Effettuato in data: 18-03-1979
Foto
Data dello scatto: 13-05-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Data dello scatto: 13-05-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile