Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 92 - Grotta Ferfoglia

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Ferfoglia
Nome principale sloveno
Numero catasto 92
Numero catasto storico 142VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5061976,8
Longitudine Gauss-Boaga 2422398,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 15,3321" (45,70425891)
Longitudine WGS-84 13° 44' 45,9681" (13,74610225)
Latitudine UTM WGS-84 5061954,0
Longitudine UTM WGS-84 402392,0
Quota ingresso 257
Data esecuzione posizione 20-02-2016
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0.90 x 0.70 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 12
Autore posizione Potleca Michele
Gruppo appartenenza GTS - Gruppo Triestino Speleologi
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 32
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 14
Dislivello totale 14
Quota fondo 243
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile No
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Visitata dal Club Touristi Triestini, la grotta si apriva al margine di un campo di avena con uno strettissimo imbocco, oggi ostruito e introvabile. Come da notizia apparsa su La Gazzetta dello speleologo n. 129, agosto 2007 la cavità è stata riaperta e quindi nuovamente agibile. Si riporta integralmente la notizia inviata alla redazione da Pino Guidi: "La perseveranza e l’acume di Luciano Luisa, speleo attivo nella CGEB da oltre un trentennio, sono state premiate dalla riscoperta della Grotta Ferfoglia, 142 VG, piccola cavità sita non lungi da Prosecco (TS). Aperta all’indagine dai grottisti del Club Touristi Triestini nel luglio 1896 ed inserita poi nel loro catasto con il numero 66 e in quello dell’Alpina delle Giulie con il numero attuale, venne chiusa dai contadini, probabilmente dopo lo spietramento degli anni ’20. Invano cercata per decenni da speleologi e grottisti di vari gruppi, pareva destinata a rimanere irreperibile per sempre. Così non è stato, grazie alle ricerche di Luisa, che ha tenuto sotto osservazione per molti mesi piccoli movimenti d’aria in diversi siti nei dintorni di Prosecco. Osservazione che ha permesso di localizzare un punto particolarmente interessante. Verso la fine dell’estate uno scavo, condotto da uno dei vari gruppi di lavoro della Commissione Grotte, ha permesso di accedere dopo 111 anni nella cavità; nell’occasione è stata forzata la strettoia che aveva allora fermato gli uomini del CTT e quindi aggiornato il rilevo. (Pino Guidi)"
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-12-1896
Foto
Data dello scatto: 20-02-2016

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Data dello scatto: 20-02-2016

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi

Descrizione inquadratura: Panoramica dell'ingresso
Data dello scatto: 20-02-2016

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Rodari Paola

Gruppo di appartenenza: GTS - Gruppo Triestino Speleologi