Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 904 - Abisso del Col della Rizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso del Col della Rizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 904
Numero catasto storico 410FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Caneva
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064144 - Rifugio Maset
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5102531,8
Longitudine Gauss-Boaga 2320214,6
Latitudine WGS-84 46° 2' 49,1378" (46,04698273)
Longitudine WGS-84 12° 25' 3,3837" (12,41760657)
Latitudine UTM WGS-84 5102510,0
Longitudine UTM WGS-84 300211,0
Quota ingresso 1115
Data esecuzione posizione 08-05-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 25m x 8m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 96
Autore posizione Pierasco Alessandro
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 4000
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 796
Dislivello totale 796
Quota fondo 319
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre sul fondo di una dolina dalle pareti scoscese ed allungata in direzione Est-Ovest, in prossimità del Col della Rizza.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso ha gli assi di 3m x 2m, poi si allarga gradatamente raggiungendo le sue massime dimensioni a 60m di profondità, nel punto in cui sbocca sulla volta di una vasta caverna. Dopo 80m di discesa si raggiunge un piano detritico. Superato ancora un salto di 4m, si raggiunge il fondo quasi pianeggiante della caverna, lunga 70m, larga in media 18m ed alta non meno di 30m. La volta è perforata da numerosi camini dai quali cade un abbondante stillicidio. Le pareti sono piuttosto compatte e del tutto prive di concrezioni, tranne quella Est, la quale è ricoperta in parte da un sottile crostello calcitico.

NOTA:
Il Gruppo Speleologico Ferrarese nel 1994 ha approfondito e rilevato la cavità fino alla profondità di 170m.
Il Gruppo Speleologico Ferrarese con il Gruppo di Città di Castello e Urbino nel dicembre 2006 ha raggiunto la profondità di 796m e 3,5 km di sviluppo.
La cavità nel 2012 oltrepassava i 4 km di sviluppo. Le esplorazioni sono ancora in corso.
Rilievo Parziale - Aggiornamento rilievo - Effettuato in data: 26-06-1972
Foto
Data dello scatto: 08-05-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Pierasco Alessandro

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Data dello scatto: 08-05-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile