Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 900 - Abisso ad E del Col della Rizza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso ad E del Col della Rizza
Nome principale sloveno
Numero catasto 900
Numero catasto storico 377FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Caneva
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064144 - Rifugio Maset
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5102566,8
Longitudine Gauss-Boaga 2320464,6
Latitudine WGS-84 46° 2' 50,5333" (46,04737036)
Longitudine WGS-84 12° 25' 14,952" (12,42081999)
Latitudine UTM WGS-84 5102545,0
Longitudine UTM WGS-84 300461,0
Quota ingresso 1132
Data esecuzione posizione 08-05-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 5m x 5m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 78
Autore posizione Bottoli Costantino
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 73
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 93
Dislivello totale 93
Quota fondo 1039
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità In un breve antro, sito sul fianco di una profonda dolina, si apre l'ingresso di un pozzo profondo 73m. Sotto il pozzo, che è interrotto da alcuni piccoli ripiani, si trova un'ampia caverna la cui volta è perforata da numerosi camini. Poco prima della fine della caverna una stretta fessura mette capo a due sale lunghe complessivamente una trentina di metri.
Nel corso di un'esplorazione effettuata nel 1991 è stata raggiunta una finestra, che però non porta ad alcuna prosecuzione, e la grotta è stata nuovamente rilevata. Sul fondo, alla base di un camino (punto 9 del rilievo) sono state recuperate delle ossa appartenenti a pipistrelli ed orso bruno.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 14-04-1991
Foto
Data dello scatto: 08-05-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Data dello scatto: 08-05-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile