Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 844 - Sperlongia del Bec

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Sperlongia del Bec
Nome principale sloveno
Numero catasto 844
Numero catasto storico 366FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Aviano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064073 - Piancavallo
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5109305,0
Longitudine Gauss-Boaga 2327301,0
Latitudine WGS-84 46° 6' 35,6948" (46,10991521)
Longitudine WGS-84 12° 30' 22,931" (12,50636973)
Latitudine UTM WGS-84 5109283,0
Longitudine UTM WGS-84 307297,4
Quota ingresso 1525
Data esecuzione posizione 10-06-2006
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Sotto tracciato pista da sci
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Autore posizione Stocker Ugo
Gruppo appartenenza SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 13.3
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 29.5
Dislivello totale 29.5
Quota fondo 1495.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta No
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Descrizione dei vani interni della cavità Questa è la grotta più conosciuta nella zona e su di essa si raccontano varie leggende: una di queste narra che il bastone di un pastore, caduto nella cavità per colpa di un caprone ("bec", da cui deriva il nome della cavità), ricomparve alla sorgente del Gorgazzo.
La cavità è un pozzo di 29,5m con le pareti leggermente strapiombanti e il fondo occupato da detriti ricoperti dalla neve.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 11-07-1968