Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 832 - Pozzo presso Rossiz

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo presso Rossiz
Nome principale sloveno
Numero catasto 832
Numero catasto storico 349FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Vito d'Asio
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 048123 - La Val
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5125005,0
Longitudine Gauss-Boaga 2360389,0
Latitudine WGS-84 46° 15' 34,7539" (46,25965385)
Longitudine WGS-84 12° 55' 44,1277" (12,92892436)
Latitudine UTM WGS-84 5124982,1
Longitudine UTM WGS-84 340385,1
Quota ingresso 622
Data esecuzione posizione 21-04-2007
Affidabilità posizione
Stato ingresso Parzialmente ostruito
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 13
Autore posizione Casagrande Alberto
Gruppo appartenenza PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 13
Dislivello totale 13
Quota fondo 609
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Percorrendo la strada da Mineres verso Rossitz, subito dopo le case di questo borghetto, si incontra un piccolo ruscello asciutto. Risalendolo per circa 70 metri, si trova la cavità sulla destra ad una quindicina di metri dal greto (descrizione aggiornata da A.Casagrande il 21/04/2007).
Descrizione dei vani interni della cavità Gli abitanti del luogo sono concordi nell'affermare che nella parete Nord si apre una fessura che dà in un pozzo profondo, il quale a sua volta comunica con la Foce del Paveon. Purtroppo la grotta è stata colmata di rifiuti domestici e detriti perciò non è stato possibile controllare la veridicità di questa affermazione.

NOTA SULLA POSIZIONE DI A.CASAGRANDE DEL 21/04/2007:
la vecchia posizione era sbagliata e poneva la cavità a 115 metri di distanza.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-05-1956