Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7974 - Pozzo L.V.

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo L.V.
Nome principale sloveno
Numero catasto 7974
Numero catasto storico 4918FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 05-10-2002
Scopritore Predan - Alfio
Gruppo scopritore SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner
Data scoperta 05-10-2002
Scopritore Stocker - Ugo
Gruppo scopritore SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Aviano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064073 - Piancavallo
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5109151,7
Longitudine Gauss-Boaga 2326736,6
Latitudine WGS-84 46° 6' 30,1584" (46,10837732)
Longitudine WGS-84 12° 29' 56,8908" (12,49913633)
Latitudine UTM WGS-84 5109129,7
Longitudine UTM WGS-84 306733,1
Quota ingresso 1590
Data esecuzione posizione 07-11-2003
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2.3 x 2.3 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 59.7
Autore posizione Stocker Ugo
Gruppo appartenenza SSC LINDNER - Società di Studi Carsici Antonio Federico Lindner
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 10.7
Sviluppo spaziale 74
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 59.7
Dislivello totale 59.7
Quota fondo 1530.3
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dal parcheggio della seggiovia del Tremol, si sale lungo la pista da sci, sino a raggiungere i laghi artificiali recintati, che si trovano poco prima del rifugio Arneri. A sinistra rispetto al rifugio stesso. Dall'inizio del primo laghetto, si scende una quindicina di metri in direzione SE sino ad incontrare l'ingresso quasi perfettamente circolare del pozzo.
Descrizione dei vani interni della cavità Dei profondi ribassamenti, scavati tra roccia e terra, formano una "Y", nel punto di congiunzione dei 3 segmenti della lettera ipotetica, si apre l'ingresso circolare del pozzo. Dopo pochi metri di discesa, si incontra sulla sinistra, una spaccatura lunga circa due metri e larga uno, che scende verticale lungo il pozzo per una quindicina di metri.
Lame di roccia e materiale di crollo, la celano in parte lungo la sua lunghezza, lasciandola intravedere attraverso delle finestrelle. In asse con questa spaccatura, se ne apre una seconda sul lato diametralmente opposto del pozzo.
Questa, ha la stessa lunghezza, ma è di sezione molto più limitata, ha una profondità di un metro ed è larga 50 centimetri. Dopo queste due spaccature, il pozzo continua a scendere con sezione costante, per 13 metri. A questo punto sulla sinistra, si apre una rientranza lunga alcuni metri. Sulla volta di questa rientranza, si apre una stretta fessura impraticabile. L'inclinazione degli strati di calcare in questo punto è di 15°.
Il pozzo continua nel suo andamento verticale, allargando alla base, che risulta colma di materiale detritico.
Rilievo Completo - Primo rilievo - 1:300 - Effettuato in data: 07-11-2003