Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7966 - Abisso Pal Grande

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Abisso Pal Grande
Nome principale sloveno
Numero catasto 7966
Numero catasto storico 4912FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 05-06-2016
Scopritore Rucavina - Paolo
Gruppo scopritore GC - Grotta Continua

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Paluzza
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 031041 - Casera Palgrande di sotto
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento MISTO
Latitudine Gauss-Boaga 5162434,9
Longitudine Gauss-Boaga 2365203,3
Latitudine WGS-84 46° 35' 50,676" (46,59741)
Longitudine WGS-84 12° 58' 44,22" (12,97895)
Latitudine UTM WGS-84 5162411,3
Longitudine UTM WGS-84 345199,9
Quota ingresso 1455
Data esecuzione posizione 16-07-2016
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0.9 x 1 m
Tipo ingresso Scivolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Potleca Michele
Gruppo appartenenza GC - Grotta Continua
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 36
Sviluppo spaziale 85
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 77
Dislivello totale 77
Quota fondo 1378
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni possibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Lasciata la macchina sullo slargo della strada statale 52bis s'imbocca il sentiero con segnavia CAI 161 e quindi dopo 200 metri il sentiero "museo storico". Percorsi circa 2 km, a quota 1440 metri (300 metri circa prima del bivio con sentiero CAI 401), si lascia il sentiero per una vallecola in direzione est, dopo una sessantina di metri è ben evidente una dolina dove si apre l'ingresso.
Descrizione dei vani interni della cavità Uno scivolo di una decina di metri porta su un pozzo di 42 metri, da qui uno scivolo fortemente inclinato, consigliata la corda, si scende per un pozzo di 13 metri circa per giungere ad una sala 4 x 6 dal fondo argilloso. Un rigagnolo che incide visibilmente i depositi del fondo sparisce presto in una fessura impraticabile.
Nei periodi di forte precipitazione si nota un'importante ruscellamento proveniente da due grandi pozze d'acqua sovrastanti poste a est ad una quota di 1465 m slm circa.
Rilievo Completo - Primo rilievo - Effettuato in data: 09-07-2016
Foto
Data dello scatto: 09-07-2016

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Potleca Michele

Gruppo di appartenenza: GC - Grotta Continua

Data dello scatto: 09-07-2016

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Potleca Michele

Gruppo di appartenenza: GC - Grotta Continua