Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7959 - Grotticella 3ª sul Crét di Musòn

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotticella 3ª sul Crét di Musòn
Nome principale sloveno
Numero catasto 7959
Numero catasto storico 4907FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 05-06-2004
Scopritore Faidutti - Angelo
Gruppo scopritore FJ - Associazione Speleologica Forum Julii Speleo

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Torreano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067023 - Masarolis
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5113561,0
Longitudine Gauss-Boaga 2399735,0
Latitudine WGS-84 46° 9' 53,2784" (46,16479955)
Longitudine WGS-84 13° 26' 31,6914" (13,44213651)
Latitudine UTM WGS-84 5113537,7
Longitudine UTM WGS-84 379730,2
Quota ingresso 768
Data esecuzione posizione 05-06-2004
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 1.5
Autore posizione Aviani Umberto
Gruppo appartenenza FJ - Associazione Speleologica Forum Julii Speleo
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12
Sviluppo spaziale 18
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 1.5
Dislivello negativo 4.2
Dislivello totale 5.7
Quota fondo 763.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Masarolis si segue la strada che porta a Spignon per circa 2 Km. Si sale sulla sinistra (direzione E) fino ad arrivare alla base del costone roccioso. Si costeggia la parete fino ad arrivare a una frana ormai coperta dalla vegetazione. L'ingresso principale si apre pochi metri sotto la base del costone.
Descrizione dei vani interni della cavità Cavità che si sviluppa in parte in frana, pochi metri sotto il costone roccioso. La grotta presenta due ingressi poco distanti, di cui quello superiore è decisamente il più agibile. Da questo, dopo un saltino di un metro e mezzo, si può arrivare tramite uno stretto cunicolo all'ingresso 2°, mentre nella direzione opposta (verso monte), la grotta continua per diversi metri, terminando con due cunicoli sovrapposti, i quali diventano sempre più stretti. La cavità presenta una debole circolazione d'aria.
Rilievo Completo - Primo rilievo - 1:100 - Effettuato in data: 05-06-2004