Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7737 - K 9

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale K 9
Nome principale sloveno
Numero catasto 7737
Numero catasto storico 4719FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta
Scopritore Non specificato -
Gruppo scopritore GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Budoia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064062 - Monte Colombera
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5108613,0
Longitudine Gauss-Boaga 2326251,6
Latitudine WGS-84 46° 6' 12,2275" (46,10339654)
Longitudine WGS-84 12° 29' 35,1075" (12,49308543)
Latitudine UTM WGS-84 5108591,0
Longitudine UTM WGS-84 306248,0
Quota ingresso 1645
Data esecuzione posizione 31-08-2019
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,5 x 1 metri
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 45
Autore posizione Mancinelli Valeriana
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 30
Sviluppo spaziale 72
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 47
Dislivello totale 47
Quota fondo 1598
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni possibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata No
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Piancavallo risalire le piste da sci fino al rifugio Arneri, da dove si prende il sentiero CAI verso casera Palantina. Circa trecento metri dopo la pista da sci si abbandona il sentiero e si prende il sentiero a sinistra per il Col Cornier (indicato da tabella). Dopo altri 450 metri, ad una curva, si abbandona questo sentiero e si scende verso sinistra per avvicinarsi alla cavità. La zona è molto impervia a causa di abbondante fessurazione coperta da bassa vegetazione e la cavità è di difficile individuazione senza GPS.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si presenta come un unico pozzo di 47m, con un ripiano a circa 40m di profondità da cui parte un pozzo laterale in strettoia, profondo 6m. A circa 18m d'altezza dal fondo si apre un piccolo camino, ancora inesplorato.
Rilievo Completo - 1:200 - Effettuato in data: 12-12-2011
Foto
Data dello scatto: 31-08-2019

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Verardo Nadia

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Foto dell'ingresso
Data dello scatto: 31-08-2019

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Verardo Nadia

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Foto del bosco
Data dello scatto: 31-08-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Verardo Nadia

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Foto con targhetta identificativa
Data dello scatto: 11-12-2011

Tipo inquadratura: Interno

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Ingresso visto dall'interno del pozzo
Data dello scatto: 11-12-2011

Tipo inquadratura: Esterno

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Ingresso
Data dello scatto: 11-12-2011

Tipo inquadratura: Interno

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Descrizione inquadratura: Ingresso del breve pozzo in strettoia