Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7662 - Turbine 2

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Turbine 2
Nome principale sloveno
Numero catasto 7662
Numero catasto storico 4648FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 06-09-2008

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050023 - Monte Canin
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5135759,0
Longitudine Gauss-Boaga 2400676,0
Latitudine WGS-84 46° 21' 52,8075" (46,36466876)
Longitudine WGS-84 13° 26' 55,3241" (13,44870115)
Latitudine UTM WGS-84 5135735,3
Longitudine UTM WGS-84 380671,6
Quota ingresso 2235
Data esecuzione posizione 06-09-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,8 x 0,8
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3
Autore posizione Gardel Marco
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 7
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 32
Dislivello totale 32
Quota fondo 2203
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata No
Introvabile No
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre alle pendici nord del monte Ursic, sulle prime rocce basali, sulla caratteristica fascia di rocce chiare abbandonate dall' ex ghiacciaio del Canin.
Descrizione dei vani interni della cavità Dopo il breve pozzetto di accesso (p.3), si procede per alcuni metri tra roccia e neve fino a discendere il successivo P 11 che dopo un esile ripiano con neve immette al P10, continuazione quasi del precedente pozzo. Si discende quindi ad un ripano allungato con neve, dove al punto 1 della sezione, da uno stretto pertugio fuoriesce un fortissima corrente d' aria (la stessa che si incontra nella grotta Turbine sottostante e distante circa 30 metri). Uno stretto passaggio tra roccia e neve porta al pozzetto finale di 8 metri che tende subito ad allargarsi a campana e con il fondo occupato da pietrame e neve, che occlude ogni prosecuzione.
Rilievo Completo - 1:200 - Effettuato in data: 06-09-2008