Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7619 - Pozzetto a NE di Zolla

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto a NE di Zolla
Nome principale sloveno
Numero catasto 7619
Numero catasto storico 6482VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 01-01-2012
Scopritore Benedetti - Michele
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Monrupino / Repentabor
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110062 - Monrupino
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5063917,0
Longitudine Gauss-Boaga 2427064,6
Latitudine WGS-84 45° 43' 20,4959" (45,72235997)
Longitudine WGS-84 13° 48' 20,3913" (13,80566426)
Latitudine UTM WGS-84 5063894,1
Longitudine UTM WGS-84 407058,5
Quota ingresso 317
Data esecuzione posizione 10-03-2012
Affidabilità posizione
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,4 x 1,4
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 4.5
Autore posizione Mikolic Umberto
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6.8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7
Dislivello totale 7
Quota fondo 310
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La bocca circolare di circa m 1,4 di diametro s'apre in un ampio prato nella vallata a N della Rocca di Monrupino ed è stato allargata con lavoro di scavo.
Descrizione dei vani interni della cavità Alla profondità di 3 metri s'incontra un restringimento e alla profondità di m 4,5 un ripiano con un breve corridoio che si sviluppa verso E. Dopo altri m 2,3 si giunge sul fondo, ricoperto da argilla.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 10-03-2012