Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7592 - Risorgiva sul Rio Chiampeon

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Risorgiva sul Rio Chiampeon
Nome principale sloveno
Numero catasto 7592
Numero catasto storico 4590FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 27-12-2011
Gruppo scopritore ANF - Associazione Naturalistica Friulana
Data scoperta

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Tarcento
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049112 - Flaipano
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5123483,2
Longitudine Gauss-Boaga 2382076,3
Latitudine WGS-84 46° 15' 2,5627" (46,25071186)
Longitudine WGS-84 13° 12' 38,2208" (13,21061689)
Latitudine UTM WGS-84 5123460,0
Longitudine UTM WGS-84 362072,0
Quota ingresso 414
Data esecuzione posizione 26-11-2019
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4m x2,5m
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Moro Paolo
Gruppo appartenenza GRIF - Gruppo Ricerche Ipogee Friuli
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 16
Sviluppo spaziale 19
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 4
Dislivello negativo 1
Dislivello totale 5
Quota fondo 413
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dall'abitato di Gaspar si prosegue lungo la strada della val Zimor che conduce a borgo Socret, quando di incrocia il rio Chiampeon (punto in cui si trova il cartello che indica la fine del comune di Tarcento e l'inizio del territorio comunale di Montenars) si parcheggia nel piccolo spiazzo. Ritornando verso il rigagnolo si imbocca il sentiero a sx dello stesso e si sale lungo quest'ultimo fino a incrociare un rigagnolo che parte da una paretina sotto il sentiero. Ci si porta alla base della paretina dove si trova l'ingresso della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si addentra nel conglomerato, subito dopo l'ingresso si divide in due rami, quello a sx si arresta subito su un piccolo sifone da cui prende vita il rigagnolo, il ramo di destra (fossile) inizia con una stanzetta sormontata da un piccolo camino e poi prosegue con una condotta forzata che ben presto diviene impraticabile.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 27-12-2011
Foto
Data dello scatto: 26-11-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: GRIF - Gruppo Ricerche Ipogee Friuli

Data dello scatto: 26-11-2019

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: GRIF - Gruppo Ricerche Ipogee Friuli

Data dello scatto: 26-11-2019

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: GRIF - Gruppo Ricerche Ipogee Friuli