Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7590 - Grotta della Farmacia

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta della Farmacia
Nome principale sloveno
Numero catasto 7590
Numero catasto storico 6471VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 01-07-1994
Scopritore Milanese - Luigi
Gruppo scopritore GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli
Data scoperta 01-07-1994
Scopritore Milanese - Marco
Gruppo scopritore GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5062641,8
Longitudine Gauss-Boaga 2421930,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 36,6367" (45,71017686)
Longitudine WGS-84 13° 44' 23,8459" (13,7399572)
Latitudine UTM WGS-84 5062619,0
Longitudine UTM WGS-84 401924,0
Quota ingresso 244
Data esecuzione posizione 26-12-2011
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2,0 x 0,7
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 15
Autore posizione Turus Walter
Gruppo appartenenza GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 1
Sviluppo spaziale 17
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 16
Dislivello totale 16
Quota fondo 228
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni già esistenti ora ostruite
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si percorre la S.P. 1 del Carso in direzione di Prosecco (Ovest), proveniendo dall'uscita del raccordo autostradale. Si svolta a destra su una laterale che porta al deposito degli autobus, sorpassando il deposito (che rimane sulla sx) prima per strada con fondo asfaltato e poi per strada sterrata. Tenendo la destra ad un primo incrocio, si percorre lo sterrato per ancora 200m, quindi si prosegue a piedi in direzione N-NE per circa 40m, raggingendo una radura. L'ingresso si trova non lontano dal traliccio di una linea elettrica.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità è costituita da un unico pozzo, completamente ostruito da materiale pietroso ed argilloso. Al momento del ritrovamento la cavità era completamente ostruita, quindi è stata eseguita un'operazione di scavo che ha portato la profondità attuale a 16m. Il pozzo è quasi sempre di dimensioni medie (2m x 0,8-1m) ed è ben concrezionato. Al fondo del pozzo non sono attualmente visibili prosecuzioni.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 26-12-2011
Foto
Data dello scatto: 10-03-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 10-03-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli