Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7564 - Pozzo della Befana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo della Befana
Nome principale sloveno
Numero catasto 7564
Numero catasto storico 4575FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 06-01-2010
Scopritore Moro - Paolo
Gruppo scopritore ANF - Associazione Naturalistica Friulana

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Montenars
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049112 - Flaipano
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5124761,5
Longitudine Gauss-Boaga 2382487,2
Latitudine WGS-84 46° 15' 44,2596" (46,26229432)
Longitudine WGS-84 13° 12' 56,0606" (13,2155724)
Latitudine UTM WGS-84 5124738,3
Longitudine UTM WGS-84 362482,9
Quota ingresso 429
Data esecuzione posizione 21-02-2010
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x0,7m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 10.5
Autore posizione Moro Paolo
Gruppo appartenenza ANF - Associazione Naturalistica Friulana
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6
Sviluppo spaziale 6
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 11
Dislivello totale 11
Quota fondo 418
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Non visibili prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata No
Introvabile No
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Seguendo la strada che da Tarcento percorre la Val Zimor e sale a Borgo Socret, in prossimità di uno spiazzo prima dell'ultimo ponte che precede la salita che porta al borgo, si parcheggia l'auto e si sale lungo il primo rigagnolo che si incontra. Percorsi una decina di metri, si devia per una traccia di sentiero che porta sopra alla parete che sovrasta la strada. Dopo una trentina di metri si nota l'ingresso del pozzo poco sotto il sentiero e sotto un grosso albero.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo sprofonda per 11 metri per terminare su un deposito di clasti e argilla. Un grosso masso è incastrato e cementato alle pareti a circa due metri dal fondo del pozzo. Alla base, alcune fessure impraticabili potrebbero portare ad ulteriori prosecuzioni. Infatti da una di esse, posta sul fondo fuoriesce una lieve corrente d'aria.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 16-01-2011
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Moro Paolo

Gruppo di appartenenza: ANF - Associazione Naturalistica Friulana