Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7518 - Pozzo a NW del Monte Lanaro

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a NW del Monte Lanaro
Nome principale sloveno
Numero catasto 7518
Numero catasto storico 6449VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 01-01-2008
Scopritore Florit - Franco
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110064 - Rupinpiccolo
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5066799,5
Longitudine Gauss-Boaga 2424868,6
Latitudine WGS-84 45° 44' 52,7989" (45,7479997)
Longitudine WGS-84 13° 46' 36,7898" (13,77688606)
Latitudine UTM WGS-84 5066776,6
Longitudine UTM WGS-84 404862,6
Quota ingresso 453
Data esecuzione posizione 21-09-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,4m x 0,7m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9.2
Autore posizione Mikolic Umberto
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 10
Dislivello totale 10
Quota fondo 443
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso, di m 0,4 x 0,7, è stato aperto con lavoro di scavo ed è ubicato su un piccolo ripiano posto sul versante orientale della conca che divide il Monte Voistri dal Monte Lanaro.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si presentava inizialmente come una stretta fessura che si sviluppava dapprima nella terra e poi nella viva roccia. Un paziente lavoro di allargamento che si è dovuto spingere in profondità per quasi 4 metri, ha reso comodamente accessibile un pozzo di poco più di 9 metri che nella seconda metà si sviluppa a campana, raggiungendo sul fondo le dimensioni massime di m 1,7 x 3,4. Una stretta fessura discendente fonda almeno m 4 ed un soprastante meandrino eroso lungo altrettanto, costituiscono le naturali prosecuzioni della cavità, tutt'altro che facili da rendere accessibili.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 28-09-2008