Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7479 - Pozzetto del Carzo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto del Carzo
Nome principale sloveno
Numero catasto 7479
Numero catasto storico 6444VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 27-04-2005
Scopritore Restaino - Marco
Gruppo scopritore SAS - Società Adriatica di Speleologia

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110012 - Samatorza
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5067807,1
Longitudine Gauss-Boaga 2420732,6
Latitudine WGS-84 45° 45' 23,3483" (45,75648563)
Longitudine WGS-84 13° 43' 24,6729" (13,72352024)
Latitudine UTM WGS-84 5067784,2
Longitudine UTM WGS-84 400726,7
Quota ingresso 232
Data esecuzione posizione 27-04-2005
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,7 x 0,5m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5
Autore posizione Restaino Marco
Gruppo appartenenza SAS - Società Adriatica di Speleologia
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 3.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.2
Dislivello totale 9.2
Quota fondo 222.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Non visibili prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Al lato della strada che collega Sales a Samatorza, al margine Nord dell'avvallamento in cui si trova lo stagno n. 41 del Catasto degli Stagni della Provincia di Trieste, rialzato di qualche metro rispetto al fondo della dolina, si apre l'ingresso della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Sceso il pozzo d'ingresso, si giunge in una piccola cavernetta, dalla quale attraverso una piccola finestra laterale, si accede ad un secondo pozzo che presenta pareti con notevoli fenomeni di erosione.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 07-05-2005