Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7468 - Grotta degli Slipari

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta degli Slipari
Nome principale sloveno
Numero catasto 7468
Numero catasto storico 4501FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 13-07-2008
Scopritore Non specificato -
Gruppo scopritore GS VV - Gruppo Speleologico Vittorio Veneto

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Polcenigo
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064103 - Piano Delle Fontane
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5103876,8
Longitudine Gauss-Boaga 2320333,6
Latitudine WGS-84 46° 3' 32,7978" (46,05911051)
Longitudine WGS-84 12° 25' 6,8858" (12,41857939)
Latitudine UTM WGS-84 5103855,0
Longitudine UTM WGS-84 300330,0
Quota ingresso 1011
Data esecuzione posizione 24-10-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1.5x1
Tipo ingresso Cunicolo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Bottoli Costantino
Gruppo appartenenza GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 138
Sviluppo spaziale 154
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 45
Dislivello totale 45
Quota fondo 966
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso In Pian Cansiglio,dalla provinciale 422, imboccare la strada che porta verso il parcheggio del Bus della Lum. Terminata la strada, proseguire per il sentiero O. Dopo circa 150m, lasciare il sentiero e proseguire per altri 100m all' interno del bosco in direzione nord est. Per trovare la grotta conviene affidarsi al G.P.S.
Lo stretto ingresso si apre ai margini del fondo di una dolina.
Descrizione dei vani interni della cavità L' ingresso della grotta, individuato nel 2008, si presentava ostruito e richiese alcune impegnative operazioni di scavo per essere liberato.
I primi metri si sviluppano nel mezzo di una frana composta di sassi piuttosto grandi. Dopo una quindicina di metri di passaggi bassi e stretti, si apre una ampia e comoda galleria in discesa.
La galleria dopo circa 50m, sbocca in una sala di discrete dimensioni dal cui soffitto pendono parecchie piccole concrezioni.
In questo punto la grotta si divide in due rami.
Quello di destra è una condotta bassa con qualche arrivo d' acqua. Termina dopo una trentina di metri in una pozza d' acqua.
Il ramo di sinistra inizia con un breve cunicolo che porta ad una sala di dimensioni paragonabili a quella precedente. Prosegue per circa 30m con una serie di passaggi stretti che aprono in ambienti fangosi più ampi. Il ramo termina in una fessura non praticabile.
Rilievo Pianta - Effettuato in data: 07-02-2010
Foto
Data dello scatto: 24-10-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile

Data dello scatto: 24-10-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Bottoli Costantino

Gruppo di appartenenza: GS SACILE - Gruppo Speleologico Sacile