Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7462 - Grotta sulla Quota 208 N

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta sulla Quota 208 N
Nome principale sloveno
Numero catasto 7462
Numero catasto storico 6435VG
Numero totale ingressi 2

Scopritori
Data scoperta
Scopritore Lanza - Giorgio
Gruppo scopritore FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar
Data scoperta
Scopritore Marini - Dario
Gruppo scopritore FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Doberdò del Lago / Doberdob
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 088151 - Bonetti
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5077475,0
Longitudine Gauss-Boaga 2409320,0
Latitudine WGS-84 45° 50' 30,2748" (45,841743)
Longitudine WGS-84 13° 34' 28,5795" (13,57460543)
Latitudine UTM WGS-84 5077452,1
Longitudine UTM WGS-84 389314,5
Quota ingresso 198
Data esecuzione posizione 01-04-2009
Affidabilità posizione
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 3m x 2m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Lanza Giorgio
Gruppo appartenenza FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar
Autore posizione Lanza Luca
Gruppo appartenenza FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 8
Dislivello totale 8
Quota fondo 190
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Non visibili prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Entrambi gli ingressi di questa cavità si aprono all'interno di una trincea, sulle pendici settentrionali della Quota 208 Nord.
Descrizione dei vani interni della cavità I due imbocchi della grotta si trovano nel fitto della vegetazione che riveste il versante NE del Kucelj ed era costituita in origine da un pozzo inclinato che portava in una breve caverna adorna di massicce formazioni calcitiche, tra le quali due stalagmiti ed un esile colonna.
In una zona di prima linea anche un vano a sviluppo verticale andava sfruttato e così è stata scavata una galleria per intrecciare il vano alla base del pozzo, che all'epoca era armato con qualche scala a pioli, di cui non è rimasta traccia. Ad entrambi gli imbocchi fanno capo due camminamenti, provenienti dalle linee trincerate a.u. che corrono sulle pendici della collina.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 01-04-2009