Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7423 - Pozzo a SW della 1672/659 FR

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a SW della 1672/659 FR
Nome principale sloveno
Numero catasto 7423
Numero catasto storico 4479FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 02-08-2009
Scopritore Bosco - Fabrizio
Gruppo scopritore GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Aviano
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 064073 - Piancavallo
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5110580,2
Longitudine Gauss-Boaga 2329686,6
Latitudine WGS-84 46° 7' 19,38" (46,12205)
Longitudine WGS-84 12° 32' 12,12" (12,5367)
Latitudine UTM WGS-84 5110558,1
Longitudine UTM WGS-84 309683,0
Quota ingresso 1338
Data esecuzione posizione 31-05-2015
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4,8m x 4,2
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 10.5
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Autore posizione Casagrande Alberto
Gruppo appartenenza USP - Unione Speleologica Pordenonese
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 10.36
Sviluppo spaziale 20.2
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 10.5
Dislivello totale 10.5
Quota fondo 1327.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre a valle della strada forestale che parte dall'abitato di Piancavallo e si dirige verso il monte Castellat. La zona risulta particolarmente ricca di fratture ed inghiottitoi. L'ingresso non è visibile dalla strada. Raggiungere la 1672/659Fr ben visibile a lato della strada e segnalata da cartelli stradali. Scendere lungo il pendio in direzione NW e poi affidarsi al GPS.
La sigla indicata fuori dall'ingresso è in colore rosso.
Descrizione dei vani interni della cavità L'ingresso si presenta come un ampio inghiottitoio avente 4 metri di diametro, assolutamente uguale a decine di altri inghiottitoi ciechi presenti nella zona. Ma in questo caso, alla base, in direzione W si apre un ingresso interno diviso in due da un ponte di roccia. Subito sotto questo ponte, in direzione E si trova una nicchia alta un metro e profonda altrettanto. Giunti alla base, si è constatato che questa è completamente ricoperta da un consistente strato di rami, piccoli tronchi e residui vegetali che impediscono di vedere il fondo e quindi valutare se ci siano prosecuzioni. In direzione S si sviluppa un breve ramo impostato lungo una frattura.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 27-08-2009
Foto
Data dello scatto: 31-05-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Casagrande Alberto

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese

Data dello scatto: 31-05-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Casagrande Alberto

Gruppo di appartenenza: USP - Unione Speleologica Pordenonese

Tipo inquadratura: Ingresso