Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7381 - Pozzo a SE di Casa Spongiar

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo a SE di Casa Spongiar
Nome principale sloveno
Numero catasto 7381
Numero catasto storico 4443FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 09-12-2007
Scopritore Pirrò - Livio
Gruppo scopritore CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Taipana
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050132 - Monte Spich
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5120127,2
Longitudine Gauss-Boaga 2395046,3
Latitudine WGS-84 46° 13' 22,9" (46,22302778)
Longitudine WGS-84 13° 22' 46,9" (13,37969444)
Latitudine UTM WGS-84 5120103,8
Longitudine UTM WGS-84 375041,7
Quota ingresso 831
Data esecuzione posizione 20-01-2008
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2m x 0,7m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 8.4
Autore posizione Marizza Simone
Gruppo appartenenza CRC SEPP. - Centro Ricerche Carsiche Carlo Seppenhofer
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 3.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 10.5
Dislivello totale 10.5
Quota fondo 820.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si trova in una zona boscosa alla testata e sul bordo sinistro di un canalone.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di un pozzo impostato su una frattura orientata a 230°. L'imboccatura non è molto ampia, con forma stretta ed allungata. A pochi metri dal fondo si apre una finestra che, dopo alcuni lavori di disostruzione, ha permesso la discesa per alcuni metri lasciando intravedere un'evidente prosecuzione ma troppo esigua.
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 20-01-2008