Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7280 - Pozzetto a N di Cras

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto a N di Cras
Nome principale sloveno
Numero catasto 7280
Numero catasto storico 4350FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 16-03-2008
Scopritore Bosco - Fabrizio
Gruppo scopritore GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Pulfero
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 067022 - Pulfero
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5112209,0
Longitudine Gauss-Boaga 2402733,0
Latitudine WGS-84 46° 9' 11,3688" (46,153158)
Longitudine WGS-84 13° 28' 52,6427" (13,48128963)
Latitudine UTM WGS-84 5112185,7
Longitudine UTM WGS-84 382728,2
Quota ingresso 215
Data esecuzione posizione 16-03-2008
Affidabilità posizione
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 0,5m x 0,7m
Tipo ingresso Fessura
Profondità pozzo d'accesso 8
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 3.7
Sviluppo spaziale 14
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.5
Dislivello totale 9.5
Quota fondo 205.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Oltrepassato il paese di Cras in direzione N, si lascia la macchina e si procede a piedi lungo i ripidi pendii della collina in direzione NW, sino a giungere in vista dei grandi ingressi della miniera di marna in disuso. In direzione SW si trova una grande parete verticale da cui scende una piccola cascata. A circa 5 metri dalla cascata, sopra un cono detritico alto circa 7 metri, si apre nella parete il piccolo ingresso della cavità .
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si apre con uno stretto ingresso su una parte di calcare misto a marna. Il pozzo scende allargando tra alcune nicchie in parete. Alla base, ricolma di detriti, in direzione S si apre una fessura impraticabile da cui fuoriesce un piccolo corso d'acqua che scompare tra i massi di un piccolo pozzetto sottostante. La cavità presenta poche e piccole concrezioni attive. La parte iniziale è soggetta a crolli, infatti al momento del ritrovamento, l'ingresso era ostruito da un grosso ma friabile masso .
Rilievo Completo - 1:100 - Effettuato in data: 16-03-2008
Foto
Tipo inquadratura: Ingresso