Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7278 - Grotta delle Cavallette

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta delle Cavallette
Nome principale sloveno
Numero catasto 7278
Numero catasto storico 4348FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 10-12-2007
Scopritore Bosco - Fabrizio
Gruppo scopritore GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune San Leonardo
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 067073 - San Leonardo
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5107544,0
Longitudine Gauss-Boaga 2406423,0
Latitudine WGS-84 46° 6' 42,5202" (46,11181118)
Longitudine WGS-84 13° 31' 48,632" (13,53017555)
Latitudine UTM WGS-84 5107520,7
Longitudine UTM WGS-84 386418,0
Quota ingresso 260
Data esecuzione posizione 10-12-2007
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1.2 m x 1.4 m
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 70
Sviluppo spaziale 75
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo 3
Dislivello negativo
Dislivello totale 3
Quota fondo 275
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Poco dopo il paese di San Leonardo, imboccare una strada forestale in direzione SW. Seguirla per un paio di chilometri e poi abbandonarla seguendo una traccia di strada forestale in direzione W, sino ad incontrare il corso di un torrente, alla sorgente del quale, pochi metri sopra la strada, si intravede una presa di acquedotto. L'ingresso della grotta si trova su una paretina rocciosa, alle spalle della presa, a due metri da terra.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità inizia con una cavernetta da cui parte uno stretto e basso ramo, che a pochi metri dall'ingresso ha dovuto essere allargato. Dopo questo punto, che rimane molto stretto, si intercetta una condotta freatica sufficientemente ampia per poter procedere in posizione eretta. Inizialmente la condotta risulta molto fangosa; dopo alcuni metri, si incontra un corso d'acqua che scompare tra materiale detritico minuto e che viene captato dalla presa dell'acquedotto. Risalendo il corso d'acqua si intercettano alcuni brevi rami che procedono in direzione S, diventando presto di dimensioni impraticabili. Al termine del ramo principale, si incontra un ulteriore restringimento, completamente ostruito da materiale di crollo. Le pareti della grotta al momento dell'esplorazione, risultavano ricoperte da uno sciame di cavallette .
Rilievo Completo - Effettuato in data: 23-12-2007
Foto
Data dello scatto: 13-12-2015

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Vogrig Cristian

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Descrizione inquadratura: Esterno
Data dello scatto: 13-12-2015

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Vogrig Cristian

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Data dello scatto: 13-12-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Vogrig Cristian

Gruppo di appartenenza: GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Tipo inquadratura: Ingresso

Tipo inquadratura: Esterno