Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 727 - Grotta presso Ternova Piccola

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Ternova Piccola
Nome principale sloveno
Numero catasto 727
Numero catasto storico 3956VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110012 - Samatorza
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5069235,0
Longitudine Gauss-Boaga 2420355,0
Latitudine WGS-84 45° 46' 9,4081" (45,76928004)
Longitudine WGS-84 13° 43' 6,1405" (13,71837236)
Latitudine UTM WGS-84 5069212,1
Longitudine UTM WGS-84 400349,2
Quota ingresso 299
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 8
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 5
Dislivello totale 5
Quota fondo 294
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Questa piccola caverna si apre, con un ingresso molto stretto, sul fianco NW del Monte S.Leonardo, non lontana dalla Grotta dell'Acqua, fra il sentiero n.3 e la stessa.
Descrizione dei vani interni della cavità Il breve scivolo d'accesso sbuca in una galleria concrezionata, la cui volta presenta tracce di decalcificazione e successivo concrezionamento, che scende in direzione Sud. Il pavimento della galleria è formato da una colata di concrezione ormai quasi ovunque nascosta da materiale lapideo gettatovi dall'esterno. Sulle pareti si possono osservare ragni ed insetti.
qualche possibilità di continuazione è data dalla possibilità di scavare sotto il crostello di concrezione per allargare una fessura.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-04-1988