Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 7006 - Pozzo 4° a NW di Torreano

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 4° a NW di Torreano
Nome principale sloveno
Numero catasto 7006
Numero catasto storico 4130FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 08-01-2005
Scopritore Bosco - Fabrizio
Gruppo scopritore GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Torreano
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 067064 - Torreano
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5111459,0
Longitudine Gauss-Boaga 2398787,0
Latitudine WGS-84 46° 8' 44,5953" (46,14572093)
Longitudine WGS-84 13° 25' 49,4374" (13,43039927)
Latitudine UTM WGS-84 5111435,7
Longitudine UTM WGS-84 378782,2
Quota ingresso 513
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 23
Autore posizione Bosco Fabrizio
Gruppo appartenenza GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 13.4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 23
Dislivello totale 23
Quota fondo 490
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Giunti nei pressi delle ultime case del paese di Torreano, si imbocca una stretta strada sconnessa sulla sinistra che procede per un centinaio di metri tra le case. Subito dopo una stretta curva a destra, prima di iniziare a salire in discreta pendenza, la strada asfaltata termina pochi metri più in basso di un'abitazione civile. Si sale lungo una strada forestale non asfaltata e non percorribile con automezzi normali che inizialmente passa d'innanzi all'abitazione citata. Giunti all'ultima cava abbandonata, la strada diventa un sentiero che dopo circa 300 metri intercetta un'altra strada forestale. Si segue la strada in lieve pendenza in direzione NE. La si abbandona dopo circa 300 metri e si sale sulla sinistra entrando in un bosco incolto dal terreno ricoperto di rovi ed arbusti. Il piccolo ingresso della cavità si trova dopo circa 150 metri tra alcuni castagni. Su un masso a lato dell'ingresso è stato indicata la sigla FR con colore verde.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una cavità ad andamento verticale. L'ingresso è stato parzialmente allargato dalla terra mista a sassi che risultava in sospensione su alcune grosse radici. Il pozzo di accesso si sviluppa in calcarenite che nei primi metri si presenta instabile con molti sassi e massi debolmente cementati alle pareti da semplice terra. Il pozzo scende allargando a campana con pareti profondamente erose sia in senso orizzontale che in senso verticale e numerose concrezioni attive. Tra alcune di queste a metà della verticale si apre una stretta fessura impraticabile che si congiunge al pozzo pochi metri più in basso. L'ampia base è caratterizzata da un enorme masso sotto il quale si trova il punto più profondo della cavità raggiungibile attraverso due fangosi passaggi che si trovano ai lati opposti del blocco roccioso. Sul lato opposto alla discesa si apre una nicchia. La cavità presenta molta fauna, in particolare una salamandra e numerose cavallette e ragni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 07-05-2005