Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6922 - Grotta 5° a SE del Col di Arneri

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 5° a SE del Col di Arneri
Nome principale sloveno
Numero catasto 6922
Numero catasto storico 4070FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 24-10-2004
Scopritore Bosco - Fabrizio
Gruppo scopritore GS VALLI - Gruppo Speleologico Valli del Natisone

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Pordenone
Comune Aviano
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 064073 - Piancavallo
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5108739,0
Longitudine Gauss-Boaga 2327143,0
Latitudine WGS-84 46° 6' 17,2132" (46,10478145)
Longitudine WGS-84 12° 30' 16,4046" (12,50455684)
Latitudine UTM WGS-84 5108717,0
Longitudine UTM WGS-84 307139,4
Quota ingresso 1438
Data esecuzione posizione 24-10-2004
Affidabilità posizione
Stato ingresso Distrutto
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 38
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 30
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 38
Dislivello totale 38
Quota fondo 1400
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso No
Prosecuzioni Non visibili prosecuzioni
Cavità distrutta Si
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si sale lungo la pista da scii del Piancavallo. Giunti circa a metà sulla destra si incontra uno spiazzo che permette agevolmente di entrare nel bosco dove si incontra una zona molto fratturata. Seguendo il pendio di sinistra si raggiunge l'ampio ingresso della grotta.
Distrutto dalla costruzione di una pista da sci tra il 2007 e il 2008
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una cavità ad andamento verticale. Il pozzo d'accesso è caratterizzato da due piccoli e brevi meandri che si incontrano lungo la discesa. La base ha una significativa pendenza ed è inizialmente ricoperta da materiale vegetale misto a terriccio, mentre sul fondo prevale la presenza di grossi massi di frana. Qui si intravede un camino che è stato risalito per 6 metri fino al terrazzo con detriti. Non sono visibili prosecuzioni.

Completamente distrutta dalla costruzione della nuova pista da sci.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 24-10-2004