Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6816 - Grotta Fantomas

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Fantomas
Nome principale sloveno
Numero catasto 6816
Numero catasto storico 6317VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-1999
Scopritore De Pretis - Gianluca
Gruppo scopritore CAT - Club Alpinistico Triestino

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110062 - Monrupino
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5061485,0
Longitudine Gauss-Boaga 2426917,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 1,6379" (45,70045498)
Longitudine WGS-84 13° 48' 15,2448" (13,80423467)
Latitudine UTM WGS-84 5061462,1
Longitudine UTM WGS-84 406910,9
Quota ingresso 308
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 2
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 27
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.6
Dislivello totale 9.6
Quota fondo 298.4
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dalla foiba n° 149 proseguire per la strada sterrata in direzione Fernetti. Superato il sottopasso della ferrovia si giunge in breve salita dall'altra parte dei binari. Subito dopo la curva sul fondo di uno sprofondamento situato a sinistra della prima dolina che si incontra si apre l'ingresso della grotta.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una modesta cavità ad andamento misto, costituita da un breve pozzetto iniziale e da una serie di cavernette che conducono al pozzetto terminale. Qui numerosi detriti ricoprono completamente il fondo.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 20-06-2003