Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6815 - Cavernetta della Contraerea

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Cavernetta della Contraerea
Nome principale sloveno
Numero catasto 6815
Numero catasto storico 6316VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 07-09-2003
Scopritore Radacich - Maurizio (Edy)
Gruppo scopritore CAT - Club Alpinistico Triestino

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5061471,8
Longitudine Gauss-Boaga 2421802,0
Latitudine WGS-84 45° 41' 58,6692" (45,69963032)
Longitudine WGS-84 13° 44' 18,7799" (13,73854996)
Latitudine UTM WGS-84 5061449,0
Longitudine UTM WGS-84 401796,0
Quota ingresso 259
Data esecuzione posizione 12-10-2019
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x 1m
Tipo ingresso Galleria
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Camerino Paolo
Gruppo appartenenza SAS - Società Adriatica di Speleologia
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 3
Dislivello totale 3
Quota fondo 256
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Provenendo da Borgo San Nazario in direzione della strada vicentina (Napoleonica) all'altezza dell'ultima casa di sinistra si procede per una cinquantina di metri verso il ciglione carsico. L'ingresso della cavernetta si trova all'interno di una trincea scavata probabilmente dall'Esercito Tedesco nel corso della Seconda Guerra Mondiale.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una modesta caverna in discesa, adattata artificialmente durante la Seconda Guerra Mondiale a deposito per le munizioni dai militari tedeschi addetti alla sovrastante batteria antiaerea.
Attualmente la cavità è parzialmente ingombra di immondizie.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 07-09-2003
Foto
Data dello scatto: 12-10-2019

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 12-10-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Targhetta con numero identificativo
Data dello scatto: 12-10-2019

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Camerino Paolo

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Descrizione inquadratura: Ambiente circostante l'ingresso della grotta
Tipo inquadratura: Ingresso