Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6767 - Grotta presso Rio Agarat

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Rio Agarat
Nome principale sloveno
Numero catasto 6767
Numero catasto storico 3952FR
Numero totale ingressi 3

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Udine
Comune Forgaria nel Friuli
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 048161 - Anduins
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5122805,0
Longitudine Gauss-Boaga 2364020,0
Latitudine WGS-84 46° 14' 26,5548" (46,24070966)
Longitudine WGS-84 12° 58' 36,2452" (12,97673478)
Latitudine UTM WGS-84 5122782,1
Longitudine UTM WGS-84 344016,0
Quota ingresso 367
Data esecuzione posizione 09-02-2003
Affidabilità posizione Da verificare
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Concina Giorgio
Gruppo appartenenza GS PRADIS - Gruppo Speleologico Pradis
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 68
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 14.2
Dislivello totale 14.2
Quota fondo 352.8
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Partendo da Forgaria si prende il sentiero che conduce ai ruderi del castello di Schiaramonti verso Costalunga. Si scende il sentiero basso che porta verso il Rio Agarat. L'ingresso si trova a sinistra del sentiero superati i tralicci.
Descrizione dei vani interni della cavità Si tratta di una cavità ad andamento misto con più rami e a tre ingressi.
Un pozzo iniziale di 2,5 m (punto 6) conduce ad un ulteriore pozzo di 2 m (punto 7) da dove parte un meandro. Dopo una inversione si arriva su un altro breve pozzo di 2 m che chiude in strettoia (punto 9).
Risalendo i grossi massi che si trovano all'esterno (punto 5) si prosegue lungo una frattura inclinata di circa 15°, che dopo una risalita superabile in arrampicata conduce ad un ripiano. Sulla sinistra si trova un piccolo meandro impraticabile che è in comunicazione con il punto 8.
Dal punto 1 un pozzo di 3,5 m porta alla base di un altro meandro invece percorribile per alcuni metri a valle e a monte. A sinistra del punto 2 ci sono alcuni brevi rami posti a diverse altezze.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 09-02-2003