Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6729 - Cavernetta del Campetto

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Cavernetta del Campetto
Nome principale sloveno
Numero catasto 6729
Numero catasto storico 6281VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 06-12-2002
Scopritore Marini - Dario
Gruppo scopritore FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 109041 - Malchina
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5071096,8
Longitudine Gauss-Boaga 2413143,7
Latitudine WGS-84 45° 47' 5,8406" (45,78495572)
Longitudine WGS-84 13° 37' 30,874" (13,62524277)
Latitudine UTM WGS-84 5071074,0
Longitudine UTM WGS-84 393138,0
Quota ingresso 168
Data esecuzione posizione 25-05-2019
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2 x 3 m
Tipo ingresso Cavernetta
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Grassi Roberto
Gruppo appartenenza FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar
Autore posizione
Gruppo appartenenza
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6.1
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 2.5
Dislivello totale 2.5
Quota fondo 165.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si apre sul fondo di una dolina di modeste dimensioni segnata anche sulla CTR. Ci si arriva scendendo da Nord lungo una pista erbosa che inizia da una carrareccia.. La dolina era coltivata ed ora è in abbandono. Resta la recinzione.
Descrizione dei vani interni della cavità Consiste in un unico vano discendente il cui andamento segue quello degli strati. Non vi sono concrezioni. Per arrivare al fondo bisogna scavalcare un masso di crollo della volta. La cavità è stata usata per scaricarvi rottami di vario genere e grandi quantità di ramaglie, che in parte hanno ostruito un possibile proseguimento della grotta.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-12-2002
Foto
Data dello scatto: 25-05-2019

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: De Palo Gianni

Gruppo di appartenenza: FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar

Data dello scatto: 25-05-2019

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: De Palo Gianni

Gruppo di appartenenza: FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar

Data dello scatto: 25-05-2019

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: De Palo Gianni

Gruppo di appartenenza: FLONDAR - Gruppo Speleologico Flondar