Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6717 - Grotta Grisou

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Grisou
Nome principale sloveno
Numero catasto 6717
Numero catasto storico 6273VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Goriziano
Provincia Gorizia
Comune Sagrado
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 088114 - Gradisca d’Isonzo
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5082665,9
Longitudine Gauss-Boaga 2405785,4
Latitudine WGS-84 45° 53' 16,3369" (45,88787137)
Longitudine WGS-84 13° 31' 40,3366" (13,52787128)
Latitudine UTM WGS-84 5082643,0
Longitudine UTM WGS-84 385780,0
Quota ingresso 122
Data esecuzione posizione 16-06-2013
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 2,5m x 2,0m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9
Autore posizione Turus Walter
Gruppo appartenenza GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 19
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 33.5
Dislivello totale 33.5
Quota fondo 88.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta si apre sul bordo superiore di una dolina posta nei pressi del “Percorso Vita” all'altezza del cancello di una proprietà privata vicino all'abitato di Poggio III Armata.

Nota sul percorso d'accesso (Turus GS Bertarelli 2013): Da Poggio Terzarmata si percorre in direzione di S.Martino (monte) il sentiero CAI n.70 (Percorso Vita). Dopo breve salita il percorso incrocia il segnavia CAI n. 76, che bisogna ora seguire verso Nord (sx all'incrocio) per 330m. Quando il sentiero si abbassa leggermente di quota, perchè attraversa il bordo superiore di una dolina (indicata sulla carta CTR), lo si lascia uscendo a dx. In breve si raggiunge l'ingresso della cavità, posto nella stessa dolina, sul versante opposto al sentiero.
Descrizione dei vani interni della cavità E' una cavità a prevalente andamento verticale costituita da due pozzi ingombri di materiale detritico. Non vi sono prosecuzioni accessibili causa la frana.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 12-05-1999
Foto
Data dello scatto: 16-06-2013

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli

Data dello scatto: 16-06-2013

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Luciani Andrea

Gruppo di appartenenza: GS BERT. - Gruppo Speleologico Bertarelli