Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6712 - Pozzetto presso la Carsiana

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto presso la Carsiana
Nome principale sloveno
Numero catasto 6712
Numero catasto storico 6268VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110051 - Sgonico
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5065418,0
Longitudine Gauss-Boaga 2421693,0
Latitudine WGS-84 45° 44' 6,4489" (45,73512469)
Longitudine WGS-84 13° 44' 10,8627" (13,73635075)
Latitudine UTM WGS-84 5065395,2
Longitudine UTM WGS-84 401687,1
Quota ingresso 269
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 7.9
Autore posizione Malandrino Paolo
Gruppo appartenenza GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5.1
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7.9
Dislivello totale 7.9
Quota fondo 261.1
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Per arrivare all'ingresso di questa grotta si parte dal primo sentiero a sinistra che si incontra subito dopo il Giardino Botanico "Carsiana" sulla S.P. n°7 di Gabrovizza. Il primo tratto del sentiero costeggia la recinzione del Giardino per poi puntare a Nord Ovest seguendo una traccia non sempre ben visibile, soprattutto nella stagione estiva. Si abbandona la traccia in prossimità di una bassa dolina dal fondo piatto, che si deve attraversare in tutta la sua lunghezza, per poi proseguire in direzione Ovest per alcune decine di metri. In una piccola radura tra bassi blocchi di calcare si trova l'ingresso della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità E' una cavità a sviluppo verticale. II pozzo d'ingresso si presenta inclinato e di modeste dimensioni, soprattutto in larghezza. Dopo circa 5 metri di profondità il pozzo si allarga verso un altro vano, impostato su una direzione ortogonale rispetto all'ingresso; questo secondo vano ha una base pressoché rettangolare ed è caratterizzato dalla presenza di numerosi camini. In corrispondenza del pozzo d'accesso (punto 5), si sviluppa una stretta e alta fessura che non lascia intravedere alcuna prosecuzione; il lato Nord del vano, invece, (punto 3) presenta uno scalino alla cui sommità si apre una piccola nicchia (punto 4).
Non sono state trovate visibili prosecuzioni.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 07-09-2002