Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6710 - Pozzetto 2° a S della Palestra di Sgonico

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzetto 2° a S della Palestra di Sgonico
Nome principale sloveno
Numero catasto 6710
Numero catasto storico 6266VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 01-12-2002
Scopritore Tosone - Daniele
Gruppo scopritore GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 110051 - Sgonico
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5064933,0
Longitudine Gauss-Boaga 2422301,0
Latitudine WGS-84 45° 43' 51,0474" (45,73084651)
Longitudine WGS-84 13° 44' 39,3406" (13,74426127)
Latitudine UTM WGS-84 5064910,1
Longitudine UTM WGS-84 402295,0
Quota ingresso 261
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 2
Autore posizione Malandrino Paolo
Gruppo appartenenza GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 2.2
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.5
Dislivello totale 9.5
Quota fondo 251.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La prima parte della traccia da seguire per raggiungere questa cavità coincide con quella per ritrovare il Pozzetto a Sud della Palestra di Sgonico 6709/6265VG. Quindi, partendo dalle scalette del Centro Sportivo Culturale di Sgonico, si percorre il sentiero che punta verso Sud e subito dopo aver oltrepassato la prima linea dell'alta tensione si piega verso Ovest e si comincia a seguire una traccia, non sempre ben segnata, che attraversando alcuni bassi muretti carsici e sfiorando tre piccole doline allineate conduce alla zona dove si apre la cavità. La zona circostante si presenta segnata da banchi di calcare profondamente incisi e modellati.
Descrizione dei vani interni della cavità E' una cavità ad andamento verticale costruita essenzialmente da un pozzo d'accesso di 2 metri,
che si apre tra due alti e potenti strati calcarei, e un pozzo interno di 7,20 metri. Per entrare è necessario calarsi nella parte più larga della stretta fessura (punto 0) e lasciarsi scivolare fino al bordo del pozzo, che con brevi lavori di disostruzione è stato leggermente allargato. Oltrepassata la parte più stretta dell'ingresso il pozzo si apre a dimensioni più comode. Le pareti sono caratterizzate da concrezioni di modesta bellezza. Il fondo consiste in un piano quasi regolare di pietrisco e fango.
I tentativi di individuare delle possibili prosecuzioni non hanno dato alcun risultato.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-12-2002