Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6661 - Grotta 15° di Capodanno

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta 15° di Capodanno
Nome principale sloveno
Numero catasto 6661
Numero catasto storico 6252VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-1992
Scopritore Non specificato -
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110052 - Prosecco
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5063030,8
Longitudine Gauss-Boaga 2422465,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 49,5105" (45,71375292)
Longitudine WGS-84 13° 44' 48,3027" (13,74675076)
Latitudine UTM WGS-84 5063008,0
Longitudine UTM WGS-84 402459,0
Quota ingresso 240
Data esecuzione posizione 11-03-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,5 x 0,6 m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Rupini Luciano
Gruppo appartenenza GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 18.5
Dislivello totale 18.5
Quota fondo 221.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Segnalate prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre su una parete sul fianco Sud occidentale di una piccola dolina con morfologia a dirupo ubicata a destra della strada Prosecco – Prosecco Stazione poche decine di metri a S della carrareccia che dallo stabilimento commerciale (quota 243 m) si interna verso E. Davanti all'ingresso c'è un muro a secco costruito con i materiali risultanti dallo scavo.
Descrizione dei vani interni della cavità Una stretta fessura inclinata in parte allargata in modo artificiale (p. 7 - 6) sbocca su di un pozzo (p. 6 – 4) impostato su una frattura NNW – SSE; alla sua base (p. 3) un angusto passaggio porta ad uno stretto pozzo interno in parte eroso, che termina con un pertugio non esplorato ulteriormente (p. 1). Alla base del primo pozzo una facile risalita permette di raggiungere una soglia (p. 5) da cui si può scendere in uno stretto pozzo interessato da una serie di diaframmi; al suo fondo (p. 8) si trova un pozzo molto stretto esplorato per 3 metri. Sul lato opposto del pozzo 5 – 8, che è impostato lungo una frattura orientata NE – SW, una stretta fessura lascia intravedere un ambiente largo poco più di un metro (segnato solo sulla planimetria).
Rilievo Completo - Effettuato in data: 01-01-2002
Foto
Data dello scatto: 11-03-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Data dello scatto: 11-03-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Data dello scatto: 11-03-2014

Tipo inquadratura: Esterno

Autore foto: Premiani Furio

Gruppo di appartenenza: GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto