Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6638 - Grotta presso Ca Agnola

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso Ca Agnola
Nome principale sloveno
Numero catasto 6638
Numero catasto storico 3868FR
Numero totale ingressi 2

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Udine
Comune Forgaria nel Friuli
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049134 - Somp Cornino
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5121574,0
Longitudine Gauss-Boaga 2365944,0
Latitudine WGS-84 46° 13' 48,2742" (46,23007616)
Longitudine WGS-84 13° 0' 7,4764" (13,00207678)
Latitudine UTM WGS-84 5121551,1
Longitudine UTM WGS-84 345939,9
Quota ingresso 535
Data esecuzione posizione 05-12-2001
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Borlini Andrea
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 16
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 4
Dislivello totale 4
Quota fondo 531
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dall'abitato di Ca' Agnola si prende il sentiero in salita in direzione NW; lo si segue per 200m circa e sulla destra, sotto una paretina di roccia, si nota l'ingresso della cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità Vecchia risorgenza ormai fossile, con due ingressi, di cui solo il primo (a destra) transitabile.
Sceso lo scivolo iniziale si incontra un bivio dove, a sinistra, si prosegue per qualche metro fino ad un ambiente chiuso da frana; a destra si può proseguire per qualche metro in un angusto cunicolo che termina con una fessura impraticabile anch'essa in frana. Nei mesi estivi dalla cavità esce una discreta corrente d'aria.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 05-12-2001