Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6632 - Cavernetta del Rio Faeit

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Cavernetta del Rio Faeit
Nome principale sloveno
Numero catasto 6632
Numero catasto storico 3862FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Carniche
Provincia Udine
Comune Cavazzo Carnico
Tipo carta
Carta CTRN 1:5.000 049013 - Cavazzo Carnico
Tipo posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5136186,0
Longitudine Gauss-Boaga 2368290,0
Latitudine WGS-84 46° 21' 43,3061" (46,36202947)
Longitudine WGS-84 13° 1' 39,9742" (13,0277706)
Latitudine UTM WGS-84 5136162,8
Longitudine UTM WGS-84 348286,1
Quota ingresso 303
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 10.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 2.5
Dislivello totale 2.5
Quota fondo 300.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Dalla SS 512, all'altezza di Cavazzo Carnico, un incrocio con i segnali turistici per la Busa dai Pagans e la Chianevate, indica la strada che si inoltra nella Valle del Rio Faeit, per terminare poco dopo il ristorante “Al Pescatore”.
Superato il posteggio sulla sinistra, per le due cavità pre citate si segue la strada per un centinaio di metri e, sulla destra, si apre l'ingresso principale di questa cavernetta.
Descrizione dei vani interni della cavità La caverna è formata da due enormi massi staccatisi dal Colle Douz che si sono saldati tra loro dando origine alla caverna che ha uno sviluppo di 10m.
Al centro alcuni massi più piccoli sono stati coperti da una colata di cemento creando un basso ripiano orizzontale che però non reca segni di rifinimenti.
E' possibile che questa caverna facesse parte delle opere difensive che sono evidenti nella Grotta delle Chianevate e nella Busa dai Pagans
Rilievo Completo - Effettuato in data: 16-09-2001