Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6630 - Pozzo Toio

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo Toio
Nome principale sloveno
Numero catasto 6630
Numero catasto storico 3860FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-08-2001
Scopritore Soravito - Maurizio
Gruppo scopritore CAT - Club Alpinistico Triestino

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Alpi Giulie
Provincia Udine
Comune Chiusaforte
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 050023 - Monte Canin
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5136806,0
Longitudine Gauss-Boaga 2398583,0
Latitudine WGS-84 46° 22' 25,3768" (46,37371578)
Longitudine WGS-84 13° 25' 16,4327" (13,4212313)
Latitudine UTM WGS-84 5136782,3
Longitudine UTM WGS-84 378578,6
Quota ingresso 2009
Data esecuzione posizione 31-08-2001
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1m x 0,7m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6
Autore posizione Gherlizza Franco
Gruppo appartenenza CAT - Club Alpinistico Triestino
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 9
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7
Dislivello totale 7
Quota fondo 2002
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni certe (accessibili)
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Seguendo il sentiero che dal Bivacco Marussich porta verso Sella Blasich, si costeggiano le pareti del Pic di Grubia. Poco dopo aver superato un grande masso con il segnale del sentiero si nota, sulla destra, un tratto di karren pianeggiante. Al suo limite si apre il pozzo, siglato SOB 6 e segnalato da un palo di alluminio.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità è stata trovata nel corso di ricerche per una fonte di approvvigionamento d'acqua, seguendo il forte rumore di ruscellamento udibile nella zona.
L'ingresso è stato aperto dopo due giorni di scavo.
Alla base del pozzetto di accesso l'acqua scorre copiosa sul fondo di uno stretto meandro, che necessita di ulteriori interventi per essere reso agibile.
Se la presenza dell'acqua dovesse rivelarsi permanente, questo pozzetto potrebbe diventare un ottimo punto di raccolta d'acqua per chi stanzia al Bivacco Marussich.
La cavità è in esplorazione.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-08-2001
Foto
Data dello scatto: 17-08-2012

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 17-08-2012

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 01-09-2012

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino

Data dello scatto: 01-09-2012

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gherlizza Franco

Gruppo di appartenenza: CAT - Club Alpinistico Triestino