Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6563 - Risorgiva Crasso

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Risorgiva Crasso
Nome principale sloveno
Numero catasto 6563
Numero catasto storico 3825FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Grimacco
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067043 - Clodig
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5113920,0
Longitudine Gauss-Boaga 2412140,0
Latitudine WGS-84 46° 10' 12,3756" (46,17010432)
Longitudine WGS-84 13° 36' 9,6614" (13,60268372)
Latitudine UTM WGS-84 5113896,5
Longitudine UTM WGS-84 392135,0
Quota ingresso 400
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 21
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 2
Dislivello totale 2
Quota fondo 398
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni certe (accessibili)
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre nella Val Codariana. Per raggiungerla si percorre la strada forestale della valle, fino ad incontrare il rio che precede il Rio Za Traonem e lo si discende fino ad incontrare l'ingresso della cavità, sito pochi metri al di sopra l'alveo del Torrente Codariana.
Descrizione dei vani interni della cavità Risorgiva temporanea con tipica morfologia a condotta forzata. E' probabile la presenza di un sifone a monte.
L'esplorazione si è fermata davanti ad un crostone di concrezione che divide in due la galleria. Al momento dell'esplorazione era presente una corrente d'aria in uscita ed era percepibile il rumore di acqua corrente.
Per la visita è consigliabile il periodo invernale o di sicura stabilità meteorologica, a causa dell'esiguità degli ambienti e della conseguente difficoltà di ritirata in caso di piena.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 25-04-1999