Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6530 - Pozzo Marco

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo Marco
Nome principale sloveno Brezno Marko
Numero catasto 6530
Numero catasto storico 6208VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 20-08-2001
Scopritore Pristavec - Claudio
Gruppo scopritore PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Duino-Aurisina / Devin - Nabrežina
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110013 - San Pelagio
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5068032,0
Longitudine Gauss-Boaga 2416932,8
Latitudine WGS-84 45° 45' 28,6335" (45,75795376)
Longitudine WGS-84 13° 40' 28,6586" (13,6746274)
Latitudine UTM WGS-84 5068009,2
Longitudine UTM WGS-84 396927,0
Quota ingresso 137.5
Data esecuzione posizione 20-06-2014
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Artificiale
Dimensione stimata ingresso 1 x 1m
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 4
Autore posizione Gerl Damjan
Gruppo appartenenza GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 8.1
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 8.3
Dislivello totale 8.3
Quota fondo 129.2
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso Si
Prosecuzioni Prosecuzioni certe (accessibili)
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile No
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre sotto la parete rocciosa di una dolina ben evidente che si raggiunge percorrendo il sentiero che porta alla Grotta Pocala (173/91VG) e deviando verso NW all'altezza della grata che chiude l'ingresso della Grotta presso il viadotto ferroviario di Aurisina (217/258VG).
Descrizione dei vani interni della cavità Sul fondo del pozzo di accesso, di circa 4m, si apre una nicchia che in basso, sulla sinistra, presenta una strettoia che conduce ad una camera in pendenza secondo l'inclinazione degli strati. Questo vano, alto in media 60cm e lungo poco più di 3m, verso NE si alza formando un meandro lungo più di 2m, parzialmente ostruito da detriti, che con una leggera curva, segue la parete esterna della dolina, e che può portare ad ulteriori prosecuzioni. Sul fondo della sala, invece, si apre una fessura che porta in un'altra stanza, maggiormente inclinata, con il suolo costituito da massi di frana, tra i quali si aprono due passaggi circolari oltre ai quali si trova un pozzo valutato 15m.

NOTA:
Il punto di inizio dello scavo è stato individuato grazie alle osservazioni del geologo dott. Ruggero Calligaris.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 20-08-2001
Foto
Data dello scatto: 20-06-2014

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Gerl Damjan

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada

Data dello scatto: 20-06-2014

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Gerl Damjan

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada

Descrizione inquadratura: Il pozzo d'accesso armato con tubi innocenti e rete elettrosaldata
Data dello scatto: 20-06-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gerl Damjan

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada

Descrizione inquadratura: Tabella posta all'entrata
Data dello scatto: 20-06-2014

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Gerl Damjan

Gruppo di appartenenza: GRMADA - Športno društvo/Associazione Sportiva Grmada