Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6526 - Pozzo di Dravau

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo di Dravau
Nome principale sloveno
Numero catasto 6526
Numero catasto storico 3793FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Alpi Carniche
Provincia Udine
Comune Moggio Udinese
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 032151 - Riulade
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5144124,0
Longitudine Gauss-Boaga 2382650,0
Latitudine WGS-84 46° 26' 11,3919" (46,43649775)
Longitudine WGS-84 13° 12' 43,2564" (13,21201566)
Latitudine UTM WGS-84 5144100,4
Longitudine UTM WGS-84 362646,0
Quota ingresso 833
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 5
Dislivello totale 5
Quota fondo 828
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Moggio Udinese si prende la strada che percorre la Val d'Aupa e la si abbandona dopo un paio di chilometri, prendendo sulla destra al strada che porta a Pradis. Superato il paese si prosegue in direzione della Vall'Alba, superando vari tornanti, fino a raggiungere lo spartiacque in prossimità di un ulteriore secco tornante. Da qui si prosegue a piedi per una decina di minuti, fino a raggiungere un pozzetto che si apre pochi metri a monte della carrareccia.
Descrizione dei vani interni della cavità Ad un pozzetto di accesso dalle pareti piuttosto instabili segue un basso cunicolo inclinato, dal suolo coperto di detrito e terriccio, che dopo qualche metro presenta un piccolo slargo. Qui, sulla sinistra, il cunicolo parrebbe proseguire molto basso e stretto. Sulla destra è presente una fessura che non porta a prosecuzioni. La cavità è impostata sull'incrocio di varie fratture, tra cui la principale è orientata W40°N.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 06-04-1999