Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6521 - Pozzo del Geologo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo del Geologo
Nome principale sloveno
Numero catasto 6521
Numero catasto storico 3788FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Taipana
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049161 - Monteprato
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5123070,0
Longitudine Gauss-Boaga 2389260,0
Latitudine WGS-84 46° 14' 54,2909" (46,24841415)
Longitudine WGS-84 13° 18' 13,9812" (13,30388366)
Latitudine UTM WGS-84 5123046,7
Longitudine UTM WGS-84 369255,6
Quota ingresso 455
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 6
Autore posizione Cane Giuseppe
Gruppo appartenenza CSIF - Circolo Speleologico Idrologico Friulano
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 4
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 6
Dislivello totale 6
Quota fondo 449
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Da Torlano si risale la strada del Cornappo per 3-4Km, fino al Ponte di Brisicul (q 309). Al di là del ponte, sulla riva destra (Ovest), si prende il sentiero a Nord Ovest che sale alla condotta dell'acqua. La si segue fino ad un ponte in curva (q 350); prima del ponte si risale un sentiero in direzione Nord, lungo il ruscello, fino ad una piccola diga con una piccola presa (q 355). Dalla diga, guardando verso Nord Est, si vede sopra il sentiero una piccola cascata asciutta nel Flysch. Sopra si trova la traccia di ruscello che porta al pozzetto.
Attualmente la zona è piena di rovi. Un altro percorso, che permette di evitarli, consiste nel risalire la pineta vicino al ponte curvo fino ad una traccia orizzontale di sentiero (q 405) e dirigersi a NW in leggera salita, per 10-15m fino alla traccia di ruscello. Risalirla quindi fino ad una paretina bianca instabile, sul lato sinistro della quale (2m) si trova la fessura di ingresso del pozzo, larga più di un metro ed alta circa 30cm.
Con altre condizioni di vegetazione converrebbe salire tutta la pineta fino al sentiero ben marcato (q.435) e, dopo 10m di sentiero a NW, tagliare in diagonale fino alla depressione dalla sorgente sporadica che dà origine al ruscello. Poco sotto ci sono la paretina e la fessura
Descrizione dei vani interni della cavità Breve pozzo senza possibilità di prosecuzione.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 03-12-1994