Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto regionale delle grotte del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 652 - Grotta presso la Ferrovia Meridionale

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta presso la Ferrovia Meridionale
Nome principale sloveno
Numero catasto 652
Numero catasto storico 3667VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110063 - Borgo Grotta Gigante
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5062597,8
Longitudine Gauss-Boaga 2423687,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 36,0994" (45,71002762)
Longitudine WGS-84 13° 45' 45,1218" (13,76253384)
Latitudine UTM WGS-84 5062575,0
Longitudine UTM WGS-84 403681,0
Quota ingresso 268
Data esecuzione posizione 05-05-2015
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 4x2
Tipo ingresso Pozzetto
Profondità pozzo d'accesso 3.5
Autore posizione Slama Piero
Gruppo appartenenza SAS - Società Adriatica di Speleologia
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 18
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 8.5
Dislivello totale 8.5
Quota fondo 259.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso della grotta si trova ad una trentina di metri dalle rotaie della ex ferrovia meridionale, presso la curva tra il serbatoio d'acqua di Borgo Grotta Gigante e la stazione di Prosecco.
Descrizione dei vani interni della cavità Per scendere il pozzo d'ingresso non c'è bisogno di attrezzatura e poi, superato un altro breve salto, si giunge in un vano nel quale la luce esterna penetra da vari fori aperti nella volta; la cavità termina con una stretta galleria dalle pareti estremamente fratturate, al fondo della quale si nota qualche massiccia stalagmite. La volta è costituita da un campo carreggiato non molto spesso, per cui si ritiene che in tempi relativamente prossimi subirà un parziale crollo.

POSIZIONE PRECEDENTE: IGM 01°18'38",0 - 45°42'33",0 Q.265
Rilievo Completo - Effettuato in data: 10-02-1959
Foto
Data dello scatto: 05-05-2015

Tipo inquadratura: Ingresso

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 05-05-2015

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia

Data dello scatto: 05-05-2015

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Sergas Luca

Gruppo di appartenenza: SAS - Società Adriatica di Speleologia