Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6508 - Caverna della Frontale

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna della Frontale
Nome principale sloveno
Numero catasto 6508
Numero catasto storico 3775FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-2000
Scopritore Premiani - Furio
Gruppo scopritore GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Resia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049082 - Monte Zaiavour
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5131445,0
Longitudine Gauss-Boaga 2389850,0
Latitudine WGS-84 46° 19' 25,9224" (46,32386734)
Longitudine WGS-84 13° 18' 33,1879" (13,30921885)
Latitudine UTM WGS-84 5131421,5
Longitudine UTM WGS-84 369845,7
Quota ingresso 1775
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 26
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9
Dislivello totale 9
Quota fondo 1766
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso L'ingresso è ubicato sul versante Sud della catena del Monte Musi, sotto le quote 1825,8 e 1838,7.
Partendo dal pianoro erboso sul fianco Ovest del circo glaciale di quota 1493.4, si segue un vecchio tracciato dei cacciatori locali, marcato con vernice rossa. Giunti all'indicazione "Caverna Grande" 5006RE, si prosegue, abbandonando il sentiero, in direzione Ovest, lungo degli scoscesi canalini, anch'esso segnati con vernice rossa, fino all'ingresso dell'Abisso del Ghiaccio (5282-2919FR). A questo punto il sentiero si snoda in direzione Sud, costeggiando alcune cavità catastate con i numeri regionali 5861-5860RE. Giunti ad un pianoro a quota 1650, si attraversa, da Nord a Sud, una distesa di massi erratici, per arrivare così sotto le cime della Catena dei Musi.
La cavità si apre sul fianco destro, salendo le scoscese pendici della quota 1854,5. Sulla sinistra è visibile la grande frattura che ha originato la "Finestra dei Musi" o Caverna Bella Vista (5647-3186FR)
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si sviluppa nell'interstrato, si nota la presenza di crolli molto recenti.
I materiali lapidei hanno occluso ogni possibile prosecuzione.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-12-2000