Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6505 - Caverna dei Vivi Per Miracolo

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Caverna dei Vivi Per Miracolo
Nome principale sloveno
Numero catasto 6505
Numero catasto storico 3772FR
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-2000
Scopritore Tosone - Daniele
Gruppo scopritore GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Resia
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 049081 - Monte Musi
Tipo posizione Aggiornamento Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS
Latitudine Gauss-Boaga 5132127,0
Longitudine Gauss-Boaga 2390661,0
Latitudine WGS-84 46° 19' 48,5675" (46,33015763)
Longitudine WGS-84 13° 19' 10,422" (13,31956166)
Latitudine UTM WGS-84 5132103,5
Longitudine UTM WGS-84 370656,7
Quota ingresso 1417
Data esecuzione posizione 08-08-2005
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Autore posizione Malandrino Paolo
Gruppo appartenenza GSSG - Gruppo Speleologico S. Giusto
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 12
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 7.5
Dislivello totale 7.5
Quota fondo 1409.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni Prosecuzioni inaccessibili
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità si apre sul versante NE della Catena dei Musi. Per raggiungere la cavità si segue il sentiero da poco rifatto dall'Ente Parco delle Prealpi Giulie, fino a quota 1380 e quindi si devia verso Est, costeggiando l'altura quotata 1482,8.
La cavità si apre alla base di una parete rocciosa, a pochi metri da un'altra cavità siglata "Tos 7".
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si sviluppa nell'interstrato ed è quasi totalmente riempita da materiale lapideo. In fase di scavo il materiale è franato sotto ai piedi degli esploratori mettendoli in serio pericolo.
Per ragioni di sicurezza l'esplorazione è stata sospesa.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-12-2000