Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6425 - Grotta la Merla

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta la Merla
Nome principale sloveno
Numero catasto 6425
Numero catasto storico 6173VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-1999
Scopritore Polli - Elio
Gruppo scopritore CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Data scoperta 31-12-1999
Scopritore Crevatin - Roberto
Gruppo scopritore PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110113 - Padriciano
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5058004,0
Longitudine Gauss-Boaga 2429275,0
Latitudine WGS-84 45° 40' 9,9937" (45,66944269)
Longitudine WGS-84 13° 50' 6,6006" (13,83516682)
Latitudine UTM WGS-84 5057981,2
Longitudine UTM WGS-84 409268,8
Quota ingresso 368
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso 1,5m x 2m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5.4
Autore posizione Polli Elio
Gruppo appartenenza CGEB - Commissione Grotte Eugenio Boegan
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 76
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 68.5
Dislivello totale 68.5
Quota fondo 299.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La grotta è ubicata sul bordo di una piccola dolina, vicinissima alla 190/60VG "Grotta tra Trebiciano e Gropada".
Descrizione dei vani interni della cavità Alla base del pozzetto di accesso, una finestra immette in un pozzo che intercetta una splendida caverna, originata da una galleria chiusa da ambedue le estremità da imponenti colate calcitiche. La sequenza dei pozzi, intervallati da strettoie pericolose che si aprono tra massi di crollo alquanto instabili, continua per circa 40m e termina con delle fessure intransitabili dalle quali esce un notevole flusso d'aria.
Aggiornamento del 24-01-2009.
Si è provveduto ad eseguire un rilievo più preciso. Il pozzo d'accesso si presenta un pò imbutiforme. Superata una strettoia a –3, si giunge in breve su alcuni massi. Non bisogna scendere nel punto più basso, ma infilarsi in una strettoia orizzontale che sbocca nel secondo pozzo, sormontato da un caminetto. Si scendono quindi tre salti e si giunge ad un bivio. Verso NE si accede in breve ad una caverna, mentre verso W una strettoia dà adito alla via del fondo. La caverna è composta da due rami: il principale, che si sviluppa verso N, è piuttosto fangoso e con dei saliscendi e poi uno ben concrezionato, dall'andamento sinuoso verso SE, che all'inizio è caratterizzato dalla presenza di un cunicolo discendente nell'argilla che si sviluppa sotto il pavimento del ramo stesso. In questa galleria le concrezioni sono ricche ed abbondanti, ma dopo una quindicina di metri la volta si abbassa e in breve l'avanzata è preclusa. Imboccando il ramo del fondo, si scende un pozzo stretto ed eroso, che dopo 5 metri diviene inclinato e dopo altri 3 sbocca in un vano maggiore caratterizzato dalla presenza di un grosso ponte naturale. Sceso uno stretto pozzetto di m 3 s'imbocca una scomoda strettoia orizzontale che sbocca in un successivo pozzo a campana, anch'esso caratterizzato verso il fondo da un grosso ponte naturale, costituito da dei blocchi incastrati. Il pozzo finale di m 20 si presenta stretto, eroso e franoso e ha richiesto diversi lavori di allargamento. Il suolo è detritico e vi è una stanzetta laterale in lieve salita.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 02-08-2000