Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6351 - Grotta Riempita

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grotta Riempita
Nome principale sloveno
Numero catasto 6351
Numero catasto storico 6154VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta Si
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Trieste
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110154 - Basovizza
Tipo posizione Prima Posizione
Metodo rilevamento STRUMENTALE -> GPS differenziale
Latitudine Gauss-Boaga 5054167,0
Longitudine Gauss-Boaga 2431258,0
Latitudine WGS-84 45° 38' 6,6123" (45,63517009)
Longitudine WGS-84 13° 51' 40,7477" (13,86131881)
Latitudine UTM WGS-84 5054144,2
Longitudine UTM WGS-84 411251,7
Quota ingresso 380
Data esecuzione posizione 31-01-1999
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Agibile
Dimensione stimata ingresso 1,5m x 1m
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 5.1
Autore posizione Manzoni Marco
Gruppo appartenenza GGCD - Gruppo Grotte Carlo Debeljak
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 24.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 22
Dislivello totale 22
Quota fondo 358
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Circa 100m prima del monumento della Foiba di Basovizza, sul lato destro della strada, si entra nel prato prospicente e lo si percorre in tutta la sua lunghezza. Arrivati al muro a secco che ne delimita il confine, lo si attraversa e si prosegue nella stessa direzione da cui si è arrivati. Dopo circa 50m una corona d'alberi circonda uno sprofondamento, a suo tempo coltivato e tuttora falciato, sul bordo del quale si apre la cavità.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità si presenta poco concrezionata e corrosa, con notevoli crolli dovuti ad abbondanti infiltrazioni d'acqua.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-01-1999
Foto
Data dello scatto: 18-06-2011

Tipo inquadratura: Ingresso con numero identificativo

Autore foto: Klun Antonio

Gruppo di appartenenza: GGCD - Gruppo Grotte Carlo Debeljak

Data dello scatto: 18-06-2011

Tipo inquadratura: Targhetta o numero identificativo

Autore foto: Klun Antonio

Gruppo di appartenenza: GGCD - Gruppo Grotte Carlo Debeljak