Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6275 - Pozzo 1° di Lozac

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo 1° di Lozac
Nome principale sloveno
Numero catasto 6275
Numero catasto storico 3625FR
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Prealpi Giulie
Provincia Udine
Comune Prepotto
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 067102 - Albana
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5102402,0
Longitudine Gauss-Boaga 2402588,0
Latitudine WGS-84 46° 3' 53,6434" (46,06490095)
Longitudine WGS-84 13° 28' 54,607" (13,48183529)
Latitudine UTM WGS-84 5102378,8
Longitudine UTM WGS-84 382583,0
Quota ingresso 161
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 13.4
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 15.8
Dislivello totale 15.8
Quota fondo 145.2
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Si prende la strada bianca che parte a fianco dell'azienda agricola "Lozac", in località Bucovizza, lungo la strada di Albana, fino a raggiungere un vecchio rustico in ristrutturazione. Da qui, sulla destra, una breve stradina ai bordi di un vigneto porta direttamente all'imbocco della cavità che si trova su di uno sbancamento roccioso molto evidente.
Descrizione dei vani interni della cavità Il pozzo d'accesso, di circa 15m di profondità, ha l'imboccatura stretta, le pareti segnate dal ruscellamento dell'acqua ed il fondo coperto da detriti. Dalla sua base, con un saltino di 2m si raggiunge il fondo della cavità occupato da un deposito di fango.
In caso di forti piogge il pozzo funziona da cavità assorbente.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 14-12-1996