Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 6122 - Pozzo Che Puzza

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Pozzo Che Puzza
Nome principale sloveno
Numero catasto 6122
Numero catasto storico 6081VG
Numero totale ingressi 1

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110063 - Borgo Grotta Gigante
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5062439,0
Longitudine Gauss-Boaga 2422832,0
Latitudine WGS-84 45° 42' 30,5243" (45,70847898)
Longitudine WGS-84 13° 45' 5,7008" (13,75158356)
Latitudine UTM WGS-84 5062416,2
Longitudine UTM WGS-84 402826,0
Quota ingresso 251
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso Pozzo
Profondità pozzo d'accesso 9.5
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 6.5
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 9.5
Dislivello totale 9.5
Quota fondo 241.5
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso La cavità è ubicata a pochi metri dalla Grotta A ad Est di Prosecco (4515/5474VG).
La strada più breve per raggiungere l'imbocco è quella di percorrere il sentiero che passa dietro al Centro Sportivo di Prosecco e quindi puntare a Nord, verso lo scalo ferroviario.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità, che si compone di un pozzo profondo 20m e di una cavernetta dalle misure di 5mX2m, è orientata su una frattura con direzione 70°-250°. Nella cavità sono presenti alcune concrezioni e, nella parte terminale, una grossa frana occlude ogni possibile prosecuzione. Probabilmente la grotta era già stata esplorata ma senza essere poi iscritta a catasto.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 31-12-1997