Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Aquila
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Testo
Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia - Home
Proteo
Proteo
entra/registrati
Il catasto grotte
Elenco grotte
Ricerca semplice
Ricerca su mappa
Segnala cavità
Aggiorna cavità
Conversione coordinate

Catasto Speleologico Regionale del Friuli Venezia Giulia

Home » Il catasto grotte

Cavità n° 5941 - Grottina in Proprietà Skerlj

Opzioni cavità:

Nomi e numeri catastali
Nome principale Grottina in Proprietà Skerlj
Nome principale sloveno
Numero catasto 5941
Numero catasto storico 6029VG
Numero totale ingressi 1

Scopritori
Data scoperta 31-12-1997
Scopritore Non specificato -
Gruppo scopritore PRIVATO - Nessun gruppo di appartenenza

Posizione ingresso principale
Presenza targhetta No
Area geografica Carso Triestino
Provincia Trieste
Comune Sgonico / Zgonik
Tipo carta 1:5.000
Carta CTRN 1:5.000 110051 - Sgonico
Tipo posizione
Metodo rilevamento GRAFICO -> Riconoscimento su carta
Latitudine Gauss-Boaga 5066660,0
Longitudine Gauss-Boaga 2420580,0
Latitudine WGS-84 45° 44' 46,1102" (45,74614172)
Longitudine WGS-84 13° 43' 18,4585" (13,72179403)
Latitudine UTM WGS-84 5066637,1
Longitudine UTM WGS-84 400574,1
Quota ingresso 251
Data esecuzione posizione
Affidabilità posizione Corretto
Stato ingresso Parzialmente ostruito
Dimensione stimata ingresso
Tipo ingresso
Profondità pozzo d'accesso
Caratteristiche
Sviluppo planimetrico 13
Sviluppo spaziale
Estensione
Volume
Metodo calcolo volume
Dislivello positivo
Dislivello negativo 8.7
Dislivello totale 8.7
Quota fondo 242.3
Vincolo paesaggistico
Stato della cavità
Esplorazione in corso
Prosecuzioni
Cavità distrutta
Ostruzioni interne
Cavità attrezzata
Introvabile
Descrizione
Breve descrizione del percorso d'accesso Percorrendo la strada che da Gabrovizza porta a San Pelagio, si giunge al bivio che porta al paesino di Sales. All'altezza di questo bivio, sulla sinistra, si nota una zona prativa (proprietà Skerlj) interessata da opere di scavo per le fondamenta di un fabbricato. La cavità si apre sul fronte dello sbancamento.
Descrizione dei vani interni della cavità La cavità, alla quale si accede attraverso un bel portale concrezionato, è di modeste dimensioni. Al portale d'accesso fa seguito una gallerietta, ingombra da materiale detritico, il quale ricopre anche un breve scivolo calcitico. Quest'ultimo immette in un minuscolo pozzo, intasato quasi completamente da pietrame e terriccio asciutto (punti 2 e3 del rilievo).
Sulla sinistra del portale d'accesso si apre un altro breve ramo in salita (punto 1 del rilievo), che porta ad una strettoia (punto 4 del rilievo) oltre alla quale si trovano due disadorne ed anguste nicchiette terminali, ingombre anch'esse da pietrame e terriccio.
Rilievo Completo - Effettuato in data: 26-04-1997